gli acquerelli di Gilardoni — l'acqua ci salverà
Menu

Il sugo di pomodoro fresco

Prediligo il sugo di pomodoro fresco, le scatole di pelati, di sughi pronti, di passate, non mi interessano, hanno tutte lo stesso sapore chimico. 

Procedura

Lavo i pomodori tolgo l’eventuale picciolo elimino quel pezzettino verde sotto il picciolo, li taglio a pezzetti e li metto in quel frullatore che avete visto nelle attrezzature. Frullo. Buccia e semi vengono frullati e continuo per un paio di minuti finchè quel che ne esce sembra quasi una mousse. Non vengono sprecate le qualità della buccia e dei semi.Continuo così  con tutti i pomodori tenendone a parte uno. Nella padella metto l’olio di oliva, la cipolla tagliata a fettine sottili, lo spicchio di aglio diviso in due o tre pezzi ed il peperoncino q.b.  Accendo il gas e lascio riscaldare il tutto il tempo di far appassire cipolla. Aglio e peperoncino quociono quel tanto che basta. Lasciando l’olio di cottura nella padella metto nel frullatore il composto, assieme al pomodoro che avevo tenuto da parte. Si frulla il tutto e si ottiene una nuova mousse. Questa  mousse  e quella precedente vanno nella padella assieme con l’olio rimasto e il sugo comincia a quocere, 20/30 minuti a fuoco lento, assaggiare e aggiungere il sale. Questo sugo non sa di aglio, sa di pomodoro ed è ottimo per ogni utilizzo; sugli spaghetti, saltato con i maccheroni, come contorno per i  calamaretti ripieni, Per gli gnocchi, come ingrediente aggiunto alla zuppa di pesce. Ne avete fatto troppo? Congelatelo.

Gli ingredienti

pomodori di ogni tipo.ovvero quelli che trovo
peperoncino fresco o decongelato
cipolla ed aglio
Share Button
0 Comments
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2018 Gli Acquerelli Di Gilardoni